Scrivere, disegnare, suonare, danzare, dipingere, scolpire… ma anche ascoltare, vedere, toccare, annusare, sorridere… il gesto creativo è vitale per gli esseri umani, e abituarsi a vivere senza creatività significa galleggiare nel tedio e nella piattezza della routine.

La creatività è dunque necessaria per condurre una buona esistenza non meno dell’aria buona, dell’acqua sorgiva e di una appagante vita di relazione, e non ha bisogno di alcun investimento: parole, matite, colori, carta… è tutta qui la “tecnologia” che serve per connettersi con le idee ed allontanare lo spettro di una vita superficiale, banale e ripetitiva.
Fabrizio Fabbri, che della creatività ha fatto una scelta di vita, svela trucchi, tecniche ed espedienti per risvegliare questa forza segreta che riposa in ognuno di noi, dando vita a un libro che è divertente e saggio al tempo stesso, bello da leggere e da sfogliare, arricchito da oltre 100 disegni e vignette ora poetiche, ora geniali, ma sempre creative e illuminanti.
Un libro geniale e divertente per risvegliare la creatività che riposa in ognuno di noi e farla diventare una atteggiamento naturale e quotidiano.